Sulla pagina di ingresso di https://iorestoacasa.work c'è un ripartitore di traffico che apre la stanza sul server piu opportuno; non è un load balancer e quindi il link della stanza rimanda ad uno specifico server, per cui non è possibile definirlo per tempo. Ma è un tentativo. Anche qui: spazio da fare per Jitzi c'è molto, la tecnologia pare impostata bene , l'idea di accompagnare la partecipazione di persone o aziende che siano bravi nella programmazione ma non sappiano ancora bene muoversi nel mondo delle comunity sarebbe innovativa e magari anche nella natura del NOI ;)

Su Salto.it S.Virtuale è già uscito? non ho visto.

diego
---------------------------------------
Diego Maniacco, Bolzano (Italy)
diego.maniacco@gmail.com
---------------------------------------
Not f'd — you won't find me on Facebook
Not f'd — you won't find me on Facebook



On Fri, 17 Apr 2020 at 18:17, Patrick Ohnewein <patrick.ohnewein@lugbz.org> wrote:
Ciao Diego,

Rammento che, sulle pagine di integrazione https://iorestoacasa.work, sono presenti un elevato numero di attivazioni Jitzi; i server sono di potenza molto variabile, ma la pagina di integrazione indica il carico comunicato dalla macchine e la capacità delle linea verso il server. Le attivazioni sono a cura di privati, associazioni ma anche enti com CNR e GARR; il tutto ritengo sia una buona dimostrazione della maturità di Jitsi. Ovviamente tutto è migliorabile, e l'invito a partecipare al progetto Jitsi fatto da Patrick è la strada da perseguire.

Sì. Jitsi è interessante. Vorrei solo sottolineare che i server Jitsi su https://iorestoacasa.work sono dei server pubblicamente accessibili. Ognuno senza avere credenziali può aprire una stanza su quei server.

Questo è un servizio ottimo. Anche se ho avuto persone che hanno riscontrato difficoltà visto che per l'utente base scegliere il server da utilizzare in un determinato momento non è sempre semplice. Qui sarebbe utile avere una sorta di proxy/balancer che metta a disposizione un entry point trasparente, e sceglie dinamicamente il server con la disponibilità. Lo dico perché persone a cui ho consigliato il server del GARR, poi hanno trovato dei problemi, forse hanno beccato proprio il momento di manutenzione...


Per quanto riguarda San Virtual https://virtual.noi.bz.it/programma.html: è ancora molto nascosto, va assolutament pubblicizzato. Non se ne parla, non compare sulle pagine del Noi, quasi vi sia "timidezza" a mostrarlo. Almeno sulla rete civica dovrebbe comparire.

No, non c'è timidezza. Ma abbiamo lavorato quasi 24/7 per 2-3 settimane e non si riesce a fare tutto.

Siamo però usciti du TV, radio e stampa on/offline. E devo dire che abbiamo già grandi numeri di utenti attivi su S. Virtuale.



Patrick aveva proposto di attivarci un appuntamento per "Sportello Open & Linux Schalter". Ci ho guardato e si potrebbe fare, ma sarebbe opportuno essere almeno in due, visto che l'impegno che sta richiedendo il progetto FUSS_PC assorbe le energie di quanti normalmente operano per lo "Sportello" fisico non solo a Bozen. Se qualche altro frequentante questa lista si vuole offrire, mi contatti.


Sarebbe interessante. Fatemi sapere, che se avete interesse porto la vostra proposta al team dei contenuti.

Ciao
Patrick